.... ultimi articoli del blog ....


Hotel Adler - Andalo

Hotel Adler - vista ingresso in notturna
Hotel Adler - vista ingresso in notturna

Scelta del luogo

 

In questo periodo l' Hotel Adler è una delle poche strutture con wellenss interno di Andalo che sono ancora aperte, ottima opportunità per trascorrere un weekend autunnale di relax. Il nostro programma prevede di unire un soggiorno in mezza pensione in hotel, usufruendo del centro benessere interno il sabato pomeriggio, con una domenica all' AcquaIn, struttura che conosciamo abbastanza bene grazie alle diverse visite effettuate nel corso della nostra "carriera" di saunisti.  

Il sistema di prenotazione online dell'hotel è davvero efficiente: dopo il primo contatto per richiesta di preventivo il cliente riceve una e-mail di ritorno contenente l'offerta. Da questa e-mail si accede all'area riservata personale per scambiare messaggi con la reception, eventualmente confermare ed effettuare il pagamento. 

Acquistiamo un soggiorno per due persone in mezza pensione per due persone, in camera matrimoniale, al costo di 194 euro. Nella tariffa, oltre che alla cena e alla colazione del mattino dopo, sono comprese la disponibilità della camera dalle ore 12:00 del giorno di arrivo, l'accesso libero al centro benessere, la dotazione di teli, accappatoi e ciabattine infradito, una merenda pomeridiana alle ore 17:00 e  la serata danzante con animazione del dopo cena.    

leggi di più 0 Commenti

Koversada Naturist Park - Croazia

Veduta aerea del villaggio
Veduta aerea del villaggio

Scelta del luogo

 

Dal momento che il format del villaggio naturista lo scorso anno (Riva-Bella in Corsica) ha incontrato il nostro pieno gradimento, quest'estate siamo intenzionati a ripetere più o meno la stessa esperienza, però in Croazia, dove siamo stati altre volte, anche recentemente (Club Funimation Borik), ma mai in villaggi o campeggi naturisti. Ci mettiamo allora alla ricerca di un campeggio naturista che abbia disponibilità di alloggi in bungalow o appartamenti anche per chi come noi non è camperista/ campeggiatore "di professione". 

Grazie al sito dell'unione dei camping croati Camping.hr  riusciamo a valutare le diverse opportunità scegliendo dalla lista ottenuta applicando un filtro di ricerca per tipo di campeggio "naturista" . 

Dopo una attenta e puntigliosa analisi durata qualche giorno (e qualche notte) decidiamo di sondare il terreno con due villaggi che, a nostro avviso, potrebbero coprire le nostre esigenze: il Valalta, nella zona di Rovigno, e appunto il Koversada.  

leggi di più 0 Commenti

Val Trebbia

I colori del Trebbia
I colori del Trebbia

L'ultima domenica di luglio la trascorriamo al fiume.

Qualche tempo fa ci siamo imbattuti nel sito internet del gruppo TrebbiaNat, un simpatico gruppo naturista di amici che ha iniziato a frequentare in maniera costante un piccolo angolo di paradiso sul fiume Trebbia, la spiaggia soprannominata di Secchiello Selvaggio per l'abitudine goliardica dei frequentatori di vincere il caldo prendendosi a secchiate d'acqua di fiume. Arrivare alla spiaggia non è facile, soprattutto perchè per avere indicazioni su come raggiungerla occorre prima farsi riconoscere mettendosi in contatto con i referenti del gruppo. Questa modalità di accesso "controllato" non è arroganza elitaria, ma rappresenta una forma assolutamente condivisibile di protezione e salvaguardia della purezza del luogo nel pieno rispetto dei valori naturisti.    

Chi intende avvicinarsi con altri fini è avvisato !!

Dopo aver contattato i referenti via social e aver condiviso il nostro status di naturisti, iscritti all' Anita, abbiamo ricevuto le indicazioni stradali richieste e l'invito ad aggregarsi alla compagnia.

Partiamo quindi da casa la mattina presto, alle 07:15, guidiamo in autostrada fino a Piacenza, poi dopo essere usciti, iniziamo a risalire la Val Trebbia in direzione Genova. Dopo innumerevoli curve finalmente troviamo il luogo dove parcheggiare l'auto segnalatoci dai nostri amici e affrontiamo la difficile discesa verso il fiume. 

 

leggi di più 0 Commenti

Il Canale Medio Adige e la ciclovia delle Risorgive

La scelta del percorso

 

Le previsioni del tempo per il fine settimana sono buone, decidiamo quindi di partire per una due giorni in bicicletta.  Non abbiamo mai fatto viaggi lunghi con pernottamento intermedio senza l'auto al seguito, lo consideriamo quindi un buon test per eventuali future vacanze sulle due ruote.  La pianificazione dell'itinerario ha portato via qualche giorno di studio e di analisi prima del weekend, più che altro perchè l'intenzione era quella di non spingerci troppo lontano, di seguire un percorso principalmente su ciclabile, di non trovare troppi strappi e salite (siamo semplici cicloturisti, non ciclisti sportivi) e di effettuare un anello in due tappe, andata e ritorno, più o meno equivalenti come chilometraggio.  Siamo molto attratti dalla nuova ciclabile inaugurata nel 2017 che va da Borghetto di Valeggio sul Mincio a Pontoncello Veronese, la cosiddetta ciclovia delle Risorgive , percorso che unisce il Mincio all'Adige attraversando le campagne a sud di Verona e seguendo il corso dei canali di bonifica.  Siccome però a noi non piace fare andata e ritorno sullo stesso tragitto, per chiudere l'anello decidiamo di arrivare a Valeggio dal lago di Garda, percorrendo quindi parte della ciclabile sul Canale Medio Adige e parte della ben più nota Mantova-Peschiera.  Non abbiamo prenotato nulla per la notte perchè non siamo in grado di valutare a priori fin dove le nostre forze ci porteranno il primo giorno. Confidiamo comunque nel fatto che non avremo difficoltà a trovare una sistemazione adeguata.

leggi di più 0 Commenti

Aquaforum - Laces

Pension Sachsalber a Tarres
Pension Sachsalber a Tarres

 

Soggiorno in Val Venosta

 

Per il ponte d'Ognissanti decidiamo di testare un centro benessere dove non siamo mai stati, l'Aquaforum di Laces, in Val Venosta. Navigando nel sito della struttura (www.vivalatsch.it/it/aquaforum) scopriamo che è stato recentemente inaugurato un nuovo spazio esterno, un giardino di 1000 mq con laghetto artificiale e una grande sauna interrata da una settantina di posti dalla doppia funzione: Meditazione e Relax (a 65°) nelle prime ore della giornata, Finlandese (a 90°)  successivamente.  L' inaugurazione ufficiale di questa nuova area risale al 28 ottobre, appena tre giorni fa, quindi saremo tra i primi fortunati ospiti. Una piacevole sorpresa che  scopriamo sempre dal sito è che prenotando un soggiorno in un albergo o pensione convenzionati si riceverà un buono per entrare gratuitamente all' Aquaforum.  

leggi di più 0 Commenti